Cooking Class a Castelmezzano
Sud Italia

Cooking Class a Castelmezzano in Basilicata

Da buona meridionale, adoro la cucina succulenta della Basilicata, una bell’esperienza quindi, quella della Cooking Class a Castelmezzano.

Uno dei momenti più suggestivi vissuti durante l’educational tour Basilicata Esperienziale. Il tutto si è svolto presso il ristorante Becco della Civetta a Castelmezzano, con la chef patron Antonietta Santoro.

L’esperienza della Cooking Class

Una delle mete visitate negli ultimi giorni è stata Castelmezzano, borgo incastonato nelle Dolomiti Lucane. In questo spettacolare scenario, con le luci di sera, l’aria fresca e il cuore pieno di emozioni, vivo un’esperienza tipica eccezionale. La Cooking Class con un’eccellenza lucana, Antonietta Santoro. Accoglie me e i miei compagni di viaggio nella sua cucina, qui apprendiamo la sua storia e alcuni dei suoi piatti tipici.

Cooking Class a Castelmezzano

Però la cosa forse più emozionante è stato cimentarsi con lei nel preparare i suoi succulenti piatti. Singolare vedere come si preparano i peperoni cruschi.  Cosa non semplice, visto che non devono bruciarsi.  L’olio deve farsi bollente al punto giusto e in pochi secondi i peperoni raggiungono la migliore croccantezza. Questo avvincente momento mi ha portato indietro nel tempo. In effetti, ho ricordato la mia nonna, lucana anche lei. Nelle mani aveva l’arte e la mano tipica dei piatti lucani. Un momento sensoriale molto bello.

Cooking Class a Castelmezzano

La cucina di Antonietta Santoro a Castelmezzano

Nella cucina di Antonietta si rivive la Basilicata. Infatti lei riprende e recupera la tradizione culinaria trasmettendola alle nuove generazioni. Una missione importante e lodevole di apprezzamento. ” La scelta delle materie prime per le sue pietanze cade sempre su prodotti di qualità, legati alle eccellenze del territorio dove primeggiano i peperoni cruschi, i cavatelli con il pezzente, l’agnello delle dolomiti lucane, la carne podolica, le erbe spontanee, i formaggi e salumi tipici regionali, senza disdegnare un piccolo tocco innovativo.

La cooking class a Castelmezzano vissuta con Antonietta, penso abbia lasciato il segno in tutto il mio gruppo. Inoltre, aver provato i suoi piatti ci ha letteralmente entusiasmati.

Cooking Class a Castelmezzano

Perché vivere quest’esperienza in Basilicata

Questo viaggio esperienziale va vissuto per tante ragioni. In primis perché permette di catapultarsi nelle autenticità locali, nella cultura tipica. Solo così si può realmente scoprire profondamente un luogo, entrando in contatto con la comunità. Quindi, capendo come vivono le popolazioni e quali sono le loro abitudini quotidiane. Le esperienze culinarie inoltre rappresentano il vissuto locale, le consuetudini delle famiglie e il loro legame con la propria terra. Quindi, come preannunciato sono diverse le ragioni per le quali vivere un’esperienza del genere è fondamentale.

Le mie emozioni

Il cibo è sempre la buona occasione per incontrarsi, comunicare, condividere. Sedersi a tavola e mangiare è’ uno dei momenti in assoluto più importanti della vita. Rappresenta l’attimo di convivialità. Se poi a tavola si gustano i prodotti tipici della terra, tutto assume un significato di maggior valore. Subentrano i sensi nel comprendere abitudini e usi. Incalza l’emozione nell’assaporare, quel piacere vivido che ti fa entrare in profondità nei sapori per percepirne gli ingredienti. Infatti, una delle cose che faccio sempre in viaggio è provare il cibo locale, mi piace gustare le tipicità. Ritengo sia parte integrante di quel viaggiare e scoprire.

La cooking class durante Basilicata Esperienziale

Questa bellissima esperienza fa parte di una delle attività del programma di Basilicata Esperienziale. L’educational tour che si è tenuto tra Sasso di Castalda e Matera. Un evento di promozione territoriale internazionale. Organizzato da Martulli Viaggi, che ringrazio per avermi invitata e coinvolta nel progetto. Momenti unici, con compagni di viaggio intraprendenti e professionali. Un’occasione di confronto culturale e di piacevole conoscenza per  tutti. Oltre la scoperta di luoghi che ha fatto da collante. Ringrazio inoltre le guide del progetto Angela Milici e Luigi Mazzoccoli, il loro contributo è stato prezioso.

 

Per concludere, che dire, continuate a seguire i miei canali. Ci saranno altri racconti nel dettaglio circa le esperienze a Basilicata Esperienziale.

Info Educational/blog tour community: markmilione1@gmail.com – 3382377549 Entra nella community per confronti e segnalazioni di blog tour.

 

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiedi per info