Erice cosa vedere
Sud Italia

Erice, cosa vedere nel borgo siciliano

Chi mi conosce sa quanto amo la Sicilia, oggi vi racconto di Erice cosa vedere nel Borgo siciliano.

In Sicilia, ci sono stata più volte, una delle zone che ho visitato maggiormente è la provincia di Trapani. In uno dei miei splendidi viaggi ho scoperto Erice, un borgo antico affascinante, sospeso tra cielo e mare. Sulla costa trapanese tante sono le mete da scoprire godendosi mare, bella gente e ottimo cibo.

Erice in Sicilia cosa visitare

Se vuoi fare un viaggio nel medioevo, Erice saprà soddisfarti tra le sue mura di cinta, le viuzze, il sapore di antico, le chiesette e le leggende di dame e cavalieri. Un concentrato di bellezza della costa occidentale della Sicilia.

Cosa vedere a Erice?

Il borgo si trova arroccato sui pendii del Monte San Giuliano, circa 750 metri di altezza. In alto padroneggia sulla valle il castello con una vista mozzafiato sulla costa.

Le strade in pietra portano al Castello di Venere, arrivando quindi sulla sommità del monte. Simbolo di Erice, il castello è un luogo veramente suggestivo, ricco di misticismo. Di origine normanna e risalente al XII secolo, sorge su una rupe e al suo fianco si possono ammirare le due Torri del Balio.

Erice cosa vedere

La cinta muraria e altre cose da vedere a Erice

Una delle cose che mi è piaciuta di più e che consiglio è di passeggiare lungo la cinta muraria che fu realizzata in difesa del borgo. Potrai ammirare paesaggi e un panorama spettacolari da lasciare senza fiato. Noterai l’antichità della cinta composta da enormi massi strutturati in un’eccellente opera ingegneristica. Avrai modo inoltre di constatare le diverse porte di accesso alla cinta muraria, tra queste Porta Trapani e Porta Spada.

Passeggiare lungo le vie del borgo fa perdere il senso del tempo, ci si abbandona al paesaggio, agli odori delle tipicità cucinate dai ristorantini locali, ai colori.

Un viaggio sensoriale per gli amanti dei borghi e dei cammini. Diverse le altre cose che si possono visitare, tra queste la Chiesa Matrice, il Museo Civico all’interno del Palazzo Municipale.

 

Erice cosa vedere

Qualche cenno sul Tempio di Venere Ericina

Arrivare su ti lascerà belle emozioni, ancor di più se potrai approfondire le tue conoscenze sul Tempio di Venere. “Erice nell’antichissimo santuario, il culto della divinità femminile della fecondità assunse, con il passare dei secoli e dei popoli, nomi diversi. Prima il culto fenicio della dea Astarte, adorata dagli Elimi. Diodoro Siculo scrisse che “Erice”, figlio di Bute e di Afrodite stessa, aveva eretto il tempio dedicato alla propria madre e fondato la città.  Poi narra l’arrivo di Liparo, figlio di Ausonio, alle Isole Eolie, aggiungendo che i Sicani “abitavano le alte vette dei monti e adoravano Venere Ericina”. Fu saccheggiato da Amilcare Barca. ” 

Relativamente al Castello di Venere, una piccola parte delle costruzioni è ciò che resta dell’antico edificio, però pare che alcune colonne di granito fine in altre aree della città sono certamente appartenute al tempio originario.

Cosa mangiare nel borgo

Il bellissimo borgo medievale di Erice, oltre ad offrire scorci e aspetti culturali interessanti è anche luogo con arte culinaria elevata.

Un po’ come tutta la Sicilia, anche questo posto è in un certo senso il paradiso del gusto. Tra le varie pietanze da gustare da non perdere vi è il pane cunzato: pane di grano duro cotto a legna condito con olio, pecorino, pomodori, acciughe, una vera delizia. Interessante per il palato e per gli manti del dolce, i mustazzoli di Erice, oppure i Genovesi altri dolci buonissimi, o ancora le busiate con pesto alla trapanese, si tratta di un formato di pasta tipico della provincia di Trapani. Tante bontà ti delizieranno dopo aver passeggiato per il borgo.

Emozioni del viaggio

Come ogni meta siciliana che si rispetti, Erice sono sicura che saprà sorprenderti. A me è accaduto, mi sono fatta completamente travolgere dai suoi scorci e dai suoi sapori. Emozioni belle che conto di riprovare in futuro tornado in questo splendido borgo affacciato sul mare.

 

 

Ti piacerebbe visitare la provincia di Trapani, Erice compresa? Scrivimi qui 3382377549 – viaggidelmilione@gmail.com

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiedi per info