La Chiesa del Salvatore
Sud Italia

La Chiesa del Salvatore di Picerno

Adoro i borghi e durante il mio viaggio in Basilicata mi sono soffermata sulle diverse cose da vedere a Picerno, a riguardo consiglio La Chiesa del Salvatore.

Cammino verso La Chiesa del Salvatore

Tra le cose che si possono fare a Picerno vi è il cammino verso la Chiesa del Salvatore. Una volta aver percorso un sentiero semplice si arriva in un angolo di pace. Dove, è appunto ubicata questa chiesa. Si trova alle pendici del Monte Li Foj, a circa 1000 metri di altezza, con una piacevole vista panoramica.

La Chiesa si adagia e si innalza su alcune grotte che secondo le leggende portavano direttamente a Picerno. Tali grotte, inoltre, pare siano anche state rifugio per i briganti.

Alcune origini della Chiesa del Salvatore

Secondo alcuni studiosi, la chiesa fu dimora di monaci appartenenti alla congregazione benedettina dei Verginiani. Fu fondata dal San Guglielmo da Vercelli nel XII sec. Ove in quel periodo preferivano luoghi solitari per un monachesimo rurale e contemplativo. Il nome dato alla chiesa, la tradizione popolare che accenna a eremiti vestiti di bianco che abitavano il monastero, le statue lignee all’interno, fanno comunque pensare a monaci del Salvatore come Verginiani. Monaci quindi, che venivano molto apprezzati dalla popolazione come uomini di grandi virtù dotati di poteri divini.

La Chiesa del Salvatore, oggi è un luogo di culto oggetto anche di pellegrinaggi, che ogni anno vengono organizzati dai picernesi.

La Chiesa del salvatore

Le Tre Croci della Passione di Cristo

Una delle cose più affascinanti che ho visto proseguendo il cammino oltre la chiesetta è la collinetta, dove si ergono le Tre Croci della Passione di Cristo. Nel ricordo popolare vi è ricordo di molteplici situazioni in cui, infermi salivano al Salvatore e poi venivano miracolati, lasciando poi alla chiesa ex voto a ricordo della grazia ricevuta. A riguardo, si narra che proprio per voto, un cittadino picernese ritornato in patria indenne dopo la seconda guerra mondiale, volle innalzare ed ergere le tre croci che simboleggiano la Passione di Cristo. Pose il calvario, quindi, poiché miracolato dai bombardamenti.

Il monte dove sono poste le tre croci, è panoramico, molto affascinane, con una vista sulla vallata picernese.

La Chiesa del Salvatore

La Chiesetta del Salvatore una delle mete di Lucania Natura  e Cultura

Durante l’educational Tour Lucania Natura e Cultura, organizzato da Marmo Melandro Viaggi e della quale sono stata co-organizzatrice, ho visitato questo affascinante luogo. Un posto di pace con belle viste, che sicuramente consiglio di visitare durante un viaggio in Basilicata.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiedi per info